Navigazione veloce

Educazione finanziaria: premio nazionale “Inventiamo una banconota”

La classe 3F del Liceo Linguistico Aldo Moro, capitanata dal docente di arte prof. Matteo Pagani, si è quindi distinta nel premio nazionale per la scuola “Inventiamo una banconota” promosso dalla Banca d’Italia.

Print Friendly, PDF & Email

La classe 3F del Liceo Linguistico Aldo Moro, capitanata dal docente di arte prof. Matteo Pagani, si è quindi distinta nel premio nazionale per la scuola “Inventiamo una banconota” promosso dalla Banca d’Italia. I ragazzi hanno superato la fase regionale (Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige) classificandosi tra le prime tre proposte. Il premio prevedeva la realizzazione di una banconota, avente come tematica generale “Il risparmio avvicina il futuro: progettiamo la nostra vita”, con specifica, per le scuole secondarie di secondo grado, ”Riserve di acqua e di denaro, l’importanza di non sprecare”.

Su quest’ultima suggestione, con particolare attenzione alla storia dell’arte, poiché il premio stesso richiedeva l’integrazione del programma didattico, la classe ha ideato e prodotto una banconota ispirata all’arte dell’antica Roma, concentrandosi sull’importanza del risparmio e condivisione dell’acqua, come patrimonio di inestimabile valore per la collettività.

La scuola è risultata assegnataria di un “buono” del valore di 1.000 euro da utilizzare per l’acquisto di libri a favore della Biblioteca di Istituto, alla presenza della professoressa Nadia Ruini referente di Istituto. La premiazione è avvenuta lunedì 16 aprile, presso il Liceo Aldo Moro, alla presenza del direttore della sede di Bologna della Banca d’Italia Francesco Trimarchi, Carlo Guiatti, sostituto titolare Divisione Gestione Servizi di Pagamento della sezione di Bologna, che per l’occasione ha tenuto una breve lezione di economia finanziaria, e Maria Golia, ufficio segreteria della sede di Bologna. La preside dott.ssa Grazioli, Felicita dosi con gli studenti, ha voluto sottolineare, richiamando i valori costituzionali, il lavoro di confronto istituzionale e il dialogo educativo quali contributi utili alla consapevolezza del nuovo cittadino, capace di ragionare criticamente sui nuovi assetti economici e geopolitici.

Davvero una bella occasione per il Liceo Aldo Moro che si attesta, ancora una volta, come un liceo attento alla cittadinanza consapevole nel mondo contemporaneo e complesso.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Non è possibile inserire commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie (anche di terze parti) per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra policy

Chiudi